Mio Fratello rincorre i dinosauri




 Titolo:  Mio Fratello rincorre i dinosauri 
 Autore: Giacomo Mazzariol 
Casa Editrice:  Einaudi 
 Genere: Romanzo Contemporaneo 
Prezzo: Formato Kindle 7.99 € Copertina flessibile 10.20 € 

Trama: 

Hai cinque anni, due sorelle e desidereresti tanto un fratellino per fare con lui giochi da maschio. Una sera i tuoi genitori ti annunciano che lo avrai, questo fratello, e che sarà speciale. Tu sei felicissimo: speciale, per te, vuol dire «supereroe». Gli scegli pure il nome: Giovanni. Poi lui nasce, e a poco a poco capisci che sí, è diverso dagli altri, ma i super-poteri non li ha. Alla fine scopri la parola Down, e il tuo entusiasmo si trasforma in rifiuto, addirittura in vergogna. Dovrai attraversare l'adolescenza per accorgerti che la tua idea iniziale non era cosí sbagliata. Lasciarti travolgere dalla vitalità di Giovanni per concludere che forse, un supereroe, lui lo è davvero. E che in ogni caso è il tuo migliore amico.

 Recensione: 

"Mio Fratello rincorrei i dinosauri" è stato il terzo libro che abbiamo letto nel nostro circolo di lettura.   A parer mio non è un libro perfetto ma è bello così com è perchè nella sua imperfezione riesce ad entrare nel cuore delle persone. La famiglia Mazzariol è una delle tante famiglie che si trova ad affrontare la disabilità giorno dopo giorno in un modo speciale. Quel modo che rende tutto naturale e che insegna ad abbattere le barriere. Ho apprezzato il modo fresco e divertente con cui Giacomo è stato capace di trasmettere il suo messaggio. Ho amato la sua sincerità nei momenti in cui doveva raccontare le difficoltà che provava nel presentare Giovanni al mondo e nell'accettarlo. Come ho scritto in altre occasioni la società ha bisogno di questo genere di libri. Ha bisogno di esperienze realmente accadute. Ha bisogno di testimonianze che aprono gli occhi sulla disabilità, la quale molto spesso è percepita come qualcosa che spinge a stare in disparte per paura del giudizio altrui. I bambini disabili sono chiamati " speciali " proprio perchè lo sono. Giovanni,come tanti altri ragazzi, riesce a percepire sensazioni ed emozioni che nessuno percepisce. " La ragazza che mangia un gelato sulla panchina " ne è un esempio. Giacomo ci ha messo un pò per entrare nel mondo di Giovanni,ma quando è riuscito a farlo, ha capito quanto suo fratello potesse stravolgergli la vita in meglio. 

Commenti